Photo by The Creative Exchange on Unsplash

50 illustrazioni di cibo su Instagram

Lavinia Martini
14 min readNov 13, 2020

--

Un piccolo viaggio illustrato nel mondo del cibo, dei drink, delle tazze di caffè, dei ramen e delle fette di pizza. Da Instagram, tanti visual artist che sanno ispirare

Io non so disegnare. Non so illustrare, non so fare nemmeno una linea retta con la matita. In casa non abbiamo un righello o un temperino ma diverse macchine fotografiche. Eppure i disegni, le illustrazioni, le animazioni, piccole o grandi che siano, amatoriali, spiritose, professionali, artistiche o commerciali, meritano un’attenzione del tutto unica.

Negli ultimi anni designer, visual artist, disegnatori, illustratori da tutto il mondo, hanno scelto Instagram per il proprio lavoro. Ci sono migliaia di gallery dove perdersi, ridere e pescare ispirazione, con colori declinati in sfumature diverse, stili riconoscibili e in continuo mutamento. Se c’è una cosa che rende questo tipo di contenuti tanto accattivanti, tra tutte direi l’immediatezza. La capacità delle forme di intrattenere e raccontare a colpo d’occhio.

Tra i tanti argomenti che hanno trovato spazio nel lavoro degli illustratori, il cibo occupa un posto di rilievo (ma anche i drink, il vino, il caffè). Sia per chi ha scelto questo come tema principale, sia per chi lo usa come riferimento saltuario o come oggetto da animare, che sa parlare, ridere e far ridere. Per aprire una piccola porta su un mondo ricco di creatività e suggestione, ho raccolto 50 account dove trovare interessanti illustrazioni di cibo. Senza nessuna presunzione di valutazione critico-artistica, in questa raccolta si fondono stili e livelli diversi. Ci sono piccoli disegnatori, di recente data, e altri decisamente affermati che hanno trasformato le proprie competenze in arte. Non è una lista o una classifica, ma appunto una raccolta. Da cui poter attingere e a cui spero presto di poter dare un seguito.

Nick Barclay
https://www.instagram.com/nick_b_designs/

© Nick Barclay

Un creativo di base a Sydney. Tra i suoi lavori, soprattutto editoriali, brand identity e stampe, c’è una serie dedicata ai cocktail declinata in forme geometriche. Gli ingredienti sono riportati nella parte in alto a sinistra della stampa.

Mongs
https://www.instagram.com/milkyprint/

© Mongs

Mongs è un’illustratrice che vive a Singapore, con una propensione per le illustrazioni umoristiche e i giochi di parole. Nella sua bio le definisce “le cose che rendono felice la gente”. In effetti la grafica con le patatine fritte, un burger e una Coca su un piede solo con scritto “Balanced Diet” o quella dei due nachos che fanno il bagno in una vasca di guacamole sono piuttosto ilari.

Lucia Calfapietra
https://www.instagram.com/luciacalfapietra/

© Lucia Calfapietra

Una Moka Vintage, uno stecco di gelato, una crostata, diverse fette di pizza e tante altre golosità. Calfapietra è un’illustratrice italiana che vive in Francia e che nei suoi lavori trae ispirazione dai disegni dei bambini, con colori vividi e illustrazioni ironiche.

Katie Tinkler
https://www.instagram.com/katietinklerillustration/

© Katie Tinkler

Tinkler è un’illustratrice freelance che vive a Londra con la passione per gli oggetti della vita quotidiana, tra cui il cibo. Li disegna accentuandone le luci e i colori vivaci.

Olimpia Zagnoli
https://www.instagram.com/olimpiazagnoli/

© Olimpia Zagnoli

Zagnoli è una delle illustratrici italiane più apprezzate non solo in Italia, ma nel mondo. Le sue forme e i suoi colori hanno grande riconoscibilità e spessore. Vive a Milano e ha collaborato con diverse realtà internazionali.

Katleen Ackers
https://www.instagram.com/artkateate/

© Katleen Ackers

Un’illustratrice con un’attenzione particolare per quello che mangiamo. Oltre ai microdisegni, ha creato un intero alfabeto del cibo.

Giacomo Bagnara
https://www.instagram.com/giacomobagnara_/

© Giacomo Bagnara

Un altro artista italiano di cui sentirsi orgogliosi. Bagnara è di Verona, i suoi lavori sono riconosciuti in Italia ma anche in contesti internazionali. Nel suo profilo ho trovato colori tutt’altro che timidi. Pizza, hamburger e cannucce.

Sejal Gupta
https://www.instagram.com/sejaldgupta/

© Sejal Gupta

Una delle cose più belle del fare questa raccolta, forse in assoluto la più bella, è stato trovare disegnatori e disegnatrici sparsi in tutti gli angoli del mondo. Gupta è un’illustratrice di Mumbai, in India. Sono molto immediati i suoi disegni su drink e caffè.

Tara Reed
https://www.instagram.com/taranormal/

© Tara Reed

Dal North Carolina. Ci sono tanti bei ritratti di donne nel suo feed, ma anche cibi, fiori e frutti. La didascalia di un suo disegno di fette d’arancia recita: “Tendo a disegnare la frutta quando ho bisogno di calmare la mia mente. Sembra un semplice disegno, ma mi ci è voluta un’eternità per ottenere le forme esatte che volevo”.

Kelsey Nolan
https://www.instagram.com/knolan.art/

© Kelsey Nolan

Sul suo sito c’era scritto come intro: “Illustratrice. Roanoker”. C’ho messo un po’ per capire che Roanoke è la città del Virginia da cui proviene Kelsey Nolan. Sono disegni fatti di piccole cose e di piccoli cibi. Pizza, caffè, hot-dog, cupcakes.

Luca Boscardin
https://www.instagram.com/bluc_lucaboscardin/

© Luca Boscardin

Boscardin è un illustratore veneto che vive in Olanda. Le sue forme geometriche, non banali, si fanno apprezzare, sembrano fuori dal comune. Di recente ha scritto e illustrato un libro che si chiama Scarti d’Italia, frutto di un viaggio in tutta la penisola alla ricerca del miglior cibo di scarto.

Rebecca Hollingsworth
https://www.instagram.com/rh_illustration/

© Rebecca Hollingsworth

Hollingsworth è nata e vive a Nottingham. Nei suoi disegni ci sono oggetti semplici, che possono sembrare ispirati dal mondo dell’infanzia. Funghi, cipolle, diverse varietà di zucca, torte e dolcini.

Essi Kimpimäki
https://www.instagram.com/essillustration/

© Essi Kimpimaki

In alcuni dei suoi disegni manca la terza dimensione. Essi Kimpimäki è un’ illustratrice freelance che vive e lavora a Glasgow, in Scozia ma è originaria della Finlandia. “Il suo stile è una combinazione di tecniche di disegno digitale, texture fatte a mano e colori vivaci” ha scritto nella sua bio.

Anna Gorvits
https://www.instagram.com/drawing_paris/

© Anna Gorvits

Non pensavo che esistessero e invece Gorvits dimostra che le illustrastrici di caffè esistono! Un tema piuttosto ricorrente nei disegni dei visual artist internazionali. Gorvits, che vive e lavora a Parigi, ne ha fatto il suo tema di riferimento.

Meg Budd
https://www.instagram.com/megbuddart/

© Meg Budd

Una giovane illustratrice di Sheffield. Rispetto ad altri illustratori, nei suoi disegni si nota una ricchezza di oggetti ed elementi grafici. Disegna teiere, vegetali e colazioni.

Francesca Pasqual
https://www.instagram.com/less_isabore/

© Francesca Pasqual

Se conoscete il gianduiotto di Nico, che fanno sulle zattere a Venezia, tagliando il gianduiotto gelato e affogandolo in un bicchiere nella panna, amerete il disegno di Francesca Pasqual. Se invece non lo conoscete, ci sono altri soggetti e personaggi animati per voi.

Stephani Stilwell
https://www.instagram.com/stephstilwell/

© Stephani Stilwell

Stilwell vive e disegna a Brooklyn. I suoi lavori sono dedicati soprattutto all’editoria: carta stampata, libri e graphic novel. Dentro ci si può trovare molto colore.

Giselle Dekel
https://www.instagram.com/giselle_dekel/

© Giselle Dekel

Uno stile molto coerente e riconoscibile. Dekel è un’illustratrice belga che vive in Israele, con un tocco di umorismo.

Iulia
https://www.instagram.com/iuliastration/

© Iulia

La gallery di Iulia, un’illustratrice nata e cresciuta in Romania, è una variazione sui toni del marrone, con tanti richiami al caffè, al mondo dello yoga e alle piante.

Steph Muntifering
https://www.instagram.com/stephs.studios/

© Steph Muntifering

Non sono tanti i suoi disegni di cibo, ma quelli che ci sono fanno un po’ sognare. Muntifering è una digital artist di base a Las Vegas. Disegna soprattutto persone, ma anche gelati, avocado toast e arance.

Tom Froese
https://www.instagram.com/mrtomfroese/

© Tom Froese

Froese è un illustratore canadese, che vive vicino a Vancouver. “Nel suo lavoro, sperimenterete una raffica di colori gioiosi, texture spontanee e forme stravaganti” c’è scritto nella sua bio. Nei tratti semplici e puliti, spicca la natura, gli alberi e il campeggio.

Daniele Simonelli
https://www.instagram.com/daniele_simonelli/

© Daniele Simonelli

C’è una serie di questo illustratore italiano di grande esperienza interamente dedicata al vino. Ma i suoi disegni sono così belli, che vale la pena approfondirli uno ad uno qualsiasi sia il tema trattato.

Quentin Maza
https://www.instagram.com/quentin_maza/

© Quentin Maza

Loghi, etichette, packaging e manifesti. Soprattutto a tema vino, vigne e bottiglie. Li crea l’illustratore francese Quentin Maza.

Emilia Schettino
https://www.instagram.com/desdemona1/

© Emilia Schettino

Schettino è un’illustratrice messicana che vive a Londra. I suoi disegni sono da favola, con forme e colori volti al movimento. Ogni tanto fanno capolino biscotti, hamburger e churros.

Andrea De Santis
https://www.instagram.com/andreadesantisillustrator/

© Andrea De Santis

Il cibo come oggetto viene spesso utilizzato da De Santis, illustratore di Brescia, anche all’interno di articoli scientifici. Qui riporto invece qualcuna delle bellissime grafiche per Aperol. Nella sua bio così viene descritto il suo lavoro: “Le mie illustrazioni appartengono all’arte concettuale o surrealista e il mio stile è principalmente minimal e narrativo. Uso contrasti cromatici e atmosfere rarefatte per comporre scene oniriche. Cerco sempre di dare una visione positiva e giocosa”.

Mira Alou
https://www.instagram.com/miraalou/

© Mira Alou

Questa illustratrice di Berlino punta su minimalismo e sostenibilità. In un suo post scrive: “Adoro il cibo. Se chiedete ai miei amici e alla mia famiglia cosa c’è di speciale in me, probabilmente vi risponderanno “Mira mangia molto ed è sempre pronta per uno spuntino” È stato così da quando mi ricordo e non è cambiato quando sono diventata vegana quasi 5 anni fa”.

Teo Zirinis
https://www.instagram.com/handsoffmydinosaur/

© Teo Zirinis

Teo Zirinis è l’artista basato ad Atene dietro “Hands off My Dinosaur”. Nella sua bio ha dichiarato di lasciarsi ispirare proprio dal cibo, dai cartoni, dai libri e dalla vita di tutti i giorni. Nei suoi disegni c’è spirito e mordacia.

Judith Clara
https://www.instagram.com/judithclara.art/

© Judith Clara

Judith Clara disegna in una sola linea. Sul suo shop c’è un intero set di stampe, con 10 illustrazioni, che si chiama “Donne e vino”.

Alessandra Olanow
https://www.instagram.com/aolanow/

© Alessandra Olanow

Alessandra Onalow è un’illustratrice che vive con sua figlia Coco a Brooklyn. Quasi ogni lunedì c’è un’illustrazione sul suo feed che tratta in modo leggero la difficoltà di affrontare il primo giorno della settimana. “I’m sorry for what I said before coffee” è scritto in un suo disegno.

M Gloria Pozzi
https://www.instagram.com/sweetcandyroll/

© M Gloria Pozzi

Dalla sua bio: “MGloria Pozzi in arte Sweetcandyroll vive a Rimini, dove lavora come grafico pubblicitario e illustratrice”. Nei suoi disegni, freschi e sognanti, il cibo si trasforma in altri oggetti, come un avocado che diventa chitarra o gli spaghetti che si trasformano in onde del mare.

Jeremy Booth
https://www.instagram.com/jeremybooth/

ç Jeremy Booth

Un artista riconosciuto con diverse collaborazioni all’attivo. Nella sua bio c’è scritto che “La sua filosofia è quella di creare illustrazioni audaci che comunicano bene e sono difficili da dimenticare”. Nel suo lavoro c’è una serie di 6 stampe che si chiama Spirit, ispirata da poster vintage di marchi di bevande alcoliche.

Nocturnal Paper
https://www.instagram.com/nocturnalpaper/

© Nocturnal Paper

E’ uno studio di design fondato Meghna Jhuremalani, famosa per il suo amore per il latte d’avena. Dichiarano: “Prendiamo ispirazione dalla vita, da tutte le cose che facciamo, da tutte le cose a caso che mangiamo (e da tutte le cose a caso che la gente mangia su Instagram #foodporn), dalle persone che incontriamo, dalle canzoni in cima alle classifiche e dagli hashtag che diventano virali”. Così nei disegni ci sono milkshakes, pizza, avocado e patatine fritte.

Sarah Reynolds
https://www.instagram.com/couturra/

© Sarh Reynolds

Designer e illustratrice americana, Reynolds crea illustrazioni, packaging e grafiche web e digital. Qui c’è una piccola serie di sue illustrazioni di ricette. La prima in basso a destra è proprio una pizza margherita!

Slurp Design
https://www.instagram.com/slurpdesign.it/

© Slurp Design

Un intero shop tutto italiano dedicato agli appassionati di cibo e di design, che propone stampe, poster e piccoli oggetti di design di artigiani e illustratori del Made in Italy. Da un’idea di Salvatore Solko.

Agathe Marty
https://www.instagram.com/agathem.illustration/

© Agathe Marty

Difficile non apprezzare i suoi disegni. Marty è francese e vive nel sud della Francia, anche se, come scrive nella sua bio, non ama il vino rosso e i formaggi puzzolenti. Le sue illustrazioni di cibo passano per la frutta, la verdura, la pasta e una discreta ossessione per il cibo asiatico.

Gianluca Biscalchin
https://www.instagram.com/gianlucabiscalchin/

© Gianluca Biscalchin

Di certo l’illustratore italiano con il focus più spinto sul mondo del food & beverage. Illustra articoli e riviste gastronomiche, pattern, manifesti, ricette, packaging, editoriali, bottiglie di vino e tante altre cose buone da vedere e da mangiare.

Chloé Delattre
https://www.instagram.com/by_chlo_/

© Chloé Delattre

Illustrazioni marine, poster e acquerelli. Davvero piacevoli quelli con le pesche e i limoni. Delattre è un’illustratrice francese di base a Le Touquet, nell’estremo nord della Francia, un comune affacciato sul mare. Non a caso i suoi disegni riportano spesso soggetti che sembrano appena usciti dall’acqua.

Sophie Alp
https://www.instagram.com/sophiealp_/

© Sophie Alp

Funghi, formaggio, ostriche, drink e sushi: Sophie Alp li disegna e li stampa su carta e su tessuti. I suoi lavori sono semplici e puliti. Viene da Toronto.

Martina Lorusso
https://www.instagram.com/momusso/

© Martina Lorusso

“Dal 1992 una sola certezza” è il copy di una grafica che recita “c’ho sempre fame”. Martina Lorusso disegna e scrive frasi piccole ma di grandissimo impatto con uno spiccato dono della sintesi. Come “andiamo a fare la spesa?”, “team tè al limone”, “sto arrivando, butta la pasta”. Le trovate tutte nel suo profilo Instagram.

Elisa Falchini
https://www.instagram.com/thebloominglightbulb/

© Elisa Falchini

Falchini viene da Firenze e ha all’attivo diversi lavori e collaborazioni nell’ambito della grafica e del disegno, sia dal punto di vista editoriale che digitale. Sono molto interessanti i disegni che illustrano un rapporto divertito col cibo. E con la pizza.

Sebastien Le Divenah
https://www.instagram.com/sebleud/

© Sebastien Le Divenah

Adorabili i lavori di questo concept artist e art director che lavora a Parigi. Soprattutto quelli in cui limoni, biscotti e patatine fritte si trasformano in personaggi che fanno sorridere.

Scott Martin
https://www.instagram.com/burnttoastcreative/

© Scott Martin

Burnt Toast Creative è l’alias di Scott Martin, disegnatore , creativo e animatore del Canada. Nel suo lavoro ci sono disegni ma anche gif e tutorial semplicissimi (uno si chiama Come disegnare un Donut in 2 minuti) che utilizzano il cibo come pretesto per animazioni molto dirette.

Becca Boyce
https://www.instagram.com/becca_boyce/

© Becca Boyce

Una disegnatrice che ha creato un’intera serie di calzini con vegetali, tra cui cavoletti di Bruxelles, limoni e lamponi. Nei disegni di Boyce ci sono anche soggetti del mondo animale.

Connie Au
https://www.instagram.com/conniegg316/

© Connie Au

“Delizie su carta” è il sottotitolo che usa Connie Au, disegnatrice e acquarellista di Honk Kong che vive nel Regno Unito iperspecializzata nel cibo.

Xiha
https://www.instagram.com/xiha_nation/

© Xiha Nation

Illustrazioni di piatti che sembrano foto per la loro vividezza. E’ un approccio che si ritrova spesso nelle illustrazioni di artisti giapponesi e coreani. La cosa bella è che ci sono piatti da tutto il mondo, da Oriente a Occidente.

Kelly Romanaldi
https://www.instagram.com/kellyromanaldi/

© Kelly Romanaldi

Kelly Romanaldi è un’illustratrice freelance di Vicenza. I suoi disegni sono divertenti, pop e sognanti. Bella la serie (qui sopra qualche estratto) “Non me lo spiedo, un’abbuffata di illustrazioni pop”.

Lisa Maltby
https://www.instagram.com/lisamaltbycreative/

© Lisa Maltby

“Sono specializzata nel lettering illustrativo con un tocco vintage, attingendo alla mia passione combinata per la tipografia e l’illustrazione” è quello che si trova scritto nella descrizione di questa illustratrice inglese.

Miguel Garest
https://www.instagram.com/miguelgarest/

© Miguel Garest

Piccole e amorevoli illustrazioni animate dove spesso il cibo è protagonista. La serie di Garest sulla patata che fa il bagno e salta la corda è forte, così come i cartoni del latte che ballano o la tavoletta di cioccolato che salta sul tappeto elastico.

Kurita Yuka
https://www.instagram.com/shiobiki/

© Kurita Yuka

E’ un’illustratrice giapponese con la passione per le serie. Ci sono diverse illustrazioni sul suo account che insistono su uno stesso oggetto, come nel caso del salmone e della carne.

Zymonna
https://www.instagram.com/zymonna/

© Zymmona

Un’illustratrice tedesca che ama i colori forti e i disegni umoristici. C’è tutta una serie di suoi lavoriche riguardano frutta e verdura. Oltre che mandorle, ritratti e fiori.

Claudia De Castro Andrade
https://www.instagram.com/chipfoodie/

© Claudia De Castro Andrade

De Castro Andrade è una visual artist e graphic designer. Il suo profilo Instagram mostra disegni estremamente riconoscibili, con illustrazioni di cibo “ispirate da frammenti di pittura”.

Valentina Scannapieco
https://www.instagram.com/occhiovunque/

© Valentina Scannapieco

Ricette illustrate, animazioni, disegni e tanto altro. Valentina Scannapieco tramite il suo profilo e il suo blog, Occhi Ovunque, dà voce al cibo in modo trasversale e onirico.

Avvertenze: le immagini presenti in questo articolo sono state raccolte come estratti delle pagine Instagram, linkate di volta in volta, dei singoli account. Questo articolo non ha alcuno scopo di lucro. Tuttavia, qualora voleste richiedere la rimozione di una o più immagini, potete scrivermi all’indirizzo laviniamartini5@gmail.com. Grazie

Note: the images in this article have been collected as extracts from the Instagram pages, linked from time to time, of individual accounts. This article is not for profit. However, if you would like to request the removal of one or more images, you can write to me at laviniamartini5@gmail.com. Thanks

--

--

Lavinia Martini

Italian Journalist based in Rome, Italy — Interested in environmental sustainability, food, travel, pizza and nature.